Gli Amici del Cuore raccontano “25 anni con il … Cuore”

L’Associazione Materana Amici del Cuore presenta i suoi “25 anni con il … Cuore”

Presentazione del volume realizzato per i 25 anni dell’associazione, scritto da Anna Maria Gambardella

Matera, 16 dicembre 2021 – ore 17.30 – Museo di Palazzo Lanfranchi (accesso con green pass)

Moderatrice
dott.ssa Antonella CIERVO
giornalista e scrittrice

Saluti
cav. Paolo LOIODICE
Presidente Associazione Materana Amici del Cuore ODV

Presentazione libro
prof.ssa Giovanna TOLENTINO

Autrice
prof.ssa Anna Maria GAMBARDELLA

Intervento
dott. Giuseppe CENTONZE
Direttore Ambulatorio di Cardiologia sociale
Associazione Materana Amici del Cuore

Conclusioni
dott. Luigi BRADASCIO
Past President Associazione Materana Amici del Cuore

La nostra associazione, nel corso dei suoi quasi 25 anni di storia, ha portato avanti svariate iniziative, sempre con l’intento di fare opera di prevenzione, nello specifico ambito delle patologie cardiovascolari, ma non solo,  cercando di promuovere un corretto stile di vita, di sensibilizzare ai fattori di rischio, effettuando indagini su alcuni indicatori dello stato di salute della popolazione (in particolare quella studentesca, “le nuove generazioni”), organizzando incontri informativi sulle malattie cardiovascolari… e tanto altro ancora.

In occasione di tale anniversario, abbiamo dato vita ad un volume intitolato “25 anni con il cuore” scritto da Anna Maria Gambardella, con la quale abbiamo raccontato per testi e immagini la storia fino ad oggi della nostra associazione. Un’opera che, lungi dall’essere un’autocelebrazione, vuole essere per noi un momento di riflessione, anche critica, su quanto è stato realizzato nel corso di questi anni predisponendoci alle iniziative future anche in rapporto a quelle che sono le esigenze dei soggetti fragili della nostra comunità.

Il progetto è stato realizzato grazie al sostegno di vari sponsor tra cui la Fondazione Carical e la BPER, che in diverse occasioni hanno già supportato le nostre attività.

L’appuntamento con la presentazione del libro è fissato per giovedì 16 dicembre alle ore 17.30 presso il Museo di Palazzo Lanfranchi (accesso con green pass).

Gli Amici del Cuore di Matera con il Giro d’Italia solidale a Metaponto

Gli Amici del Cuore di Matera con il Giro d’Italia solidale a Metaponto

L’Associazione Materana Amici del Cuore ha accolto il giorno 29 agosto 2021, presso la località balneare di Metaponto Lido, l’arrivo della 34a tappa del Giro d’Italia Solidale, organizzato dall’associazione “Più sport Più emozioni Triathlon Solidale” presieduta da Sara Rubatto.


Il Giro solidale vuole proporre un modello solidale di allenamento e di fare sport che garantisca effetti benefici, per il corpo e per la mente, anche a soggetti spesso ritenuti inadatti alla pratica sportiva, come chi è colpito da invalidità o disabilità oppure affetto (come nel caso della stessa Sara) da cardiopatia e diabete.
La forza di tale modello sta nel proporre proprio una modalità di fare sport in cui si assiste ad una sinergia, ad uno stimolo reciproco tra soggetti che superano i propri timori, le proprie fatiche, impegnandosi insieme in tale pratica e sostenendosi l’un l’altro. Un evento sportivo dunque in cui sono coinvolti atleti supportati da ausili come carrozzine da maratona, biciclette per disabili e canotti.

Dopo l’arrivo della tappa in quel di Metaponto, ha avuto luogo presso l’Hotel Turismo un incontro informativo sull’evento in cui sono intervenuti anche, in rappresentanza della nostra associazione, il Dott. Antonello Pandiscia e il Dott. Carmine Sinno che ha relazionato su “Il ritorno all’attività sportiva agonistica dopo la malattia”.

Un’occasione per dimostrare che lo sport può e deve cercare di essere sempre più alla portata di tutti e a beneficio di ognuno, unendo al contempo le persone, al di là della loro presunta “diversità”.
La nostra associazione, che ha sempre promosso iniziative per il benessere fisico e lo sport, non poteva che accogliere e fare proprio lo spirito e dunque le istanze di tale manifestazione, sostenendola con le proprie risorse.

CONVENZIONE CON LA RESIDENZA ASSISTENZIALE “BRANCACCIO” FONDAZIONE ONLUS

CONVENZIONE CON LA RESIDENZA ASSISTENZIALE “BRANCACCIO” FONDAZIONE ONLUS

L’Associazione Materana Amici del Cuore e la Fondazione Residenza Assistenziale Mons. Brancaccio hanno stipulato una convenzione che verrà sottoscritto giovedì 15 aprile 2021 alle ore 11 presso l’Associazione Materana Amici del Cuore in via degli Etruschi n. 1.

Tale convenzione comporta per la nostra associazione l’impegno a porre in essere tutta una serie di attività legate al nostro ambito di azione, a vantaggio di soggetti anziani, indigenti, sacerdoti della diocesi e persone  bisognose, segnalate dalla Fondazione, effettuando a favore di costoro, in particolare:

– screening cardiologico
– individuazione di percorsi di terapia
– utilizzo dei mezzi dell’Associazione per trasporto da e per il domicilio,
– attività di educazione sanitaria.

Tale progetto vuole essere l’ennesima occasione per fornire ancora una volta un necessario contributo alla comunità e nello specifico ai soggetti più fragili, che mai come in questo periodo hanno bisogno di essere seguiti e supportati.

Matera Cardio Sicura

Matera Cardio Sicura

Matera Cardio Sicura
Matera Cardio Sicura

Il progetto Matera Cardio Sicura prevede l’installazione di dieci defibrillatori posizionati nei luoghi nevralgici della città indicati visibili nella mappa seguente.

Mappa Matera Cardio sicura
Mappa Matera Cardio sicura

Gli Amici del cuore si occuperanno della gestione operativa, della formazione al primo soccorso del personale ed al coordinamento operativo.

Picciano
La Martella
Zona Stadio
Piazza della Visitazione
Via Ridola Matera
Sasso Barisano
San Pietro Caveoso
Palazzo Annunziata
Cattedrale
Banca BPER
Picciano

Cuore Giovane

cuoregiovane

Educazione alla salute e prevenzione

delle malattie cardiovascolari

L’educazione alla salute e la prevenzione cardiovascolare rivolte ai ragazzi costituiscono un obiettivo fondamentale per il CONACUORE e le sue Associazioni.

Non c’è dubbio che un’opera di sensibilizzazione così preziosa riveli la propria massima efficacia se capace di coinvolgere i giovani, intervenendo prima che i malsani stili di vita abbiano il tempo di radicarsi nelle abitudini quotidiane.

Qui presentiamo un progetto degli Amici del Cuore di Matera, uno dei 120 sodalizi oggi aggregati nel coordinamento nazionale associazioni del cuore.

E’ evidente che questo sforzo operativo non può prescindere da una fattiva collaborazione con le istituzioni a vario titolo interessate: da quelle scolastiche alle Amministrazioni locali nel loro complesso, alle Aziende Sanitarie.

Bisogna aggiungere che molte Assocuazioni manifestano sensibilità e disponibilità sempre più concrete indirizzate al mondo della scuola: noi auspichiamo che il presente progetto possa costituire un punto di partenza condiviso per rendere omogeneo l’impegno profuso con tanta passione e per raggiungere un numero sempre maggiore di ragazzi e di famiglie.

Facendo tutto il possibileper evitare che si candidino a divenire i cardiopatici di domani.